Chi siamo

Hesperia, Associazione culturale di promozione Sociale, viene fondata nel gennaio del 2014 da un piccolo gruppo di amici che volevano impegnarsi a riportare ad una vita quotidiana la Villa Borletti, che era stata restaurata dal Comune di Origgio fra il 2007 e il 2010, ma, salvo rarissime occasioni era rimasta costantemente chiusa.

Il nome scelto per l’Associazione è quello dato dal grande astronomo Virginio Schiaparelli all’asteroide che egli scoprì nel 1861. Schiaparelli soggiornò a lungo nella villa in quanto, l’allora proprietario, Francesco Borletti, era il marito di sua figlia. La parola Hesperia deriva dal greco “hesperos”, che indicava Venere, la stella della sera (vespro) e, in senso lato l’occidente, che è la direzione verso cui il sole cala portando la sera. Spesso i poeti latini utilizzavano la parola hesperia per indicare l’Italia.

Nel giugno 2014, il Comune, sollecitato dall’Associazione Hesperia, decide di indire un bando di gara, aperto a tutte le associazioni del paese, per affidare in gestione la struttura a chi avesse manifestato il proprio interesse con un programma di utilizzo rispettoso della antica residenza e della sua storia.

L’Amministrazione Comunale, valutati i programmi presentati, decide di affidare la Villa Borletti ad Hesperia. In data 14 novembre 2014 viene sottoscritta dalle parti una Convenzione.

Allestita in tempi brevissimi, grazie alla partecipazione di numerosi volontari e alla grande disponibilità del Comune a completare alcuni lavori necessari all’utilizzo, Villa Borletti viene inaugurata il 21 e 22 marzo 2015.

Al momento dell’apertura uno degli elementi di maggior spicco è stata la Sala delle Arti e dei Mestieri, realizzata grazie al fondamentale contributo degli origgesi, che hanno affidato ad Hesperia numerosi attrezzi di lavoro appartenuti ai loro genitori e ai loro nonni. Grazie a questa sala è possibile conservare la memoria di quanto fosse duro il lavoro, soprattutto agricolo, necessario al sostentamento delle famiglie.

Di grande impatto la “sala delle Colonne”, la più bella della struttura e la “sala Riunioni”, che può ospitare fino a 50 persone per proiezioni, conferenze, concerti e convegni. Entrambe le sale ospitano mostre di arte e cultura.

Il primo piano è destinato ad ospitare grandi mostre, soprattutto di arte contemporanea.

Nel febbraio 2015 Hesperia ha ottenuto l’iscrizione all’Albo provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale.

 

Dicono di Villa Borletti…