Giotto 1267-2017

Settecentocinquant’anni fa nasceva in Toscana Giotto di Bondone, colui che “rimutò l’arte del dipingnere di grecho in latino e ridusse al moderno”, come scrisse sul finire del Trecento Cennino Cennini nel suo Libro dell’arte.

Un artista moderno, che diede una svolta alla storia dell’arte italiana e non solo. Innovazioni tecniche e stilistiche, viaggi in Italia nelle corti dei più grandi signori dell’epoca, commissioni dai più importanti ordini religiosi e papali: tutto questo portò Giotto a essere considerato il primo artista-imprenditore della Storia dell’Arte mondiale.

Tre serate per scoprire questo e molto altro sulla storia di un italiano che ha cambiato il modo di guardare il mondo con:

  • Dott.ssa Simona Bianchi, storica dell’arte (21 e il 28 novembre ore 21)
  • Prof. Marco Rossi, professore ordinario di Storia dell’arte medievale Università Cattolica (5 dicembre ore 21)

Giotto